• simonetta@viaggiarecongusto.it

La genovese, un piatto tipico della tradizione Napoletana

La Genovese

Genovese

La genovese, a dispetto del nome, è un piatto tipicamente napoletano. Le origini del nome di questo piatto ancora non sono chiare, si narra che al porto di Napoli attraccavano diverse navi con marinai di origine genovese e che, i cuochi delle bettole del porto cucinassero per questi equipaggi proprio questa pietanza, dall’origine dei marinai, il nome della genovese. Una seconda leggenda dice che la ricetta fu inventata nel XV secolo da un cuoco chiamato “‘O genovese” e dal soprannome del cuoco, il nome del piatto.

Ingredienti per 4 persone

40 g. olio extravergine di oliva

70 g. carote

900 g. cipolle dorate

750 g. girello di vitello (possibilmente un vitello che non abbia superato un anno di età, a Napoli si chiema “annecchia”)

6 g. sale

375 g. vino bianco di buona qualità (io ho utilizzato l’Orvieto classico DOP)

 

Nelle foto che seguono durante la preparazione, vedrete le dosi raddoppiate, perché, a casa mia, quando si prepara la genovese lo si fa per una marea di persone :-).

Preparazione

  1. Mondare e lavare le carote.
Carote lavate e mondate

Mondare e lavare le carote per la genovese

2. Tagliarle a pezzetti piccoli.

Carote tagliate a pezzetti

tocchetti di carote per la genovese

3. Mondare e lavare le cipolle

Cipolle per la Genovese

Cipolle dorate per la genovese

 

Cipolle sbucciate per la genovese

Cipolle per la genovese

4. Tagliarle a pezzi di circa 1,5 cm.

Cipolle Tagliate grossolanamente

Cipolle tagliate

5. In una pentola ampia mettere l’olio e le carote e portare sul fuoco a soffriggere.

Soffritto con carote per la genovese

Soffritto

6. Una volta creato il soffritto di olio e carote, inserire la carne e rosolarla su tutti i lati.

carne (Annecchia) per genovese

Carne Rosolata

7. Aggiungere le cipolle, dovranno ricoprire interamente la carne.

Cipolle Tagliate grossolanamente

Cipolle per la genovese

8. Salare.

9. Versare tutto il vino.

Cottura

10. Coprire e lasciare a fuoco medio per almeno 4 ore, mescolando di tanto in tanto.

Cottura a fuoco lento per 4/5 ore

11. Trascorso il tempo indicato, le cipolle saranno diventate quasi una crema.

Cottura ultimata

A questo punto, a Napoli, si utilizzano le cipolle per condire la pasta, la vera ricetta della pasta alla genovese prevede le zite spezzate a mano, la mia nonna aveva l’usanza di comprare le penne lisce (mi raccomando rigorosamente lisce) per questo piatto.

La Genovese

Lo stracotto di vitello, poi, diventa un ottimo secondo, con una carne morbida e avvolgente.

BUON APPETITO!

 

Invia il messaggio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi